Created with Lunacy

Blog

TORNA INDIETRO
Le 6 cose che ci piacciono di più in Perù

Il Perù rappresenta per noi la vera essenza del viaggio in Sud America.
Abbiamo deciso di provare a condensare i panorami, le cose da vedere, che più ci piacciono:

1) Le case galleggianti Uros
Nel cuore del lago Titicaca si trova un fitto intreccio di isole galleggianti. Non si tratta di isole naturali, bensì di costruzioni realizzate dalla popolazione che da generazioni abita qui, gli Uros. Vi raccontiamo qualcosa di più in questo articolo.

2) Arequipa
Arequipa viene chiamata la “Città Bianca” del Perù, perché le sue case sono state costruite con bianche pietre vulcaniche in gran parte provenienti dal Misti, l’imponente vulcano che sovrasta la città. È una cittadina tranquilla e piacevole! Ci piace, ci rilassa.

3) Canyon del Colca
Il Canyon del Colca è il canyon più profondo del Sud America e secondo in tutto il mondo (3.270 metri). Più che il Colca (che a vederlo dall’alto non sembra nemmeno un canyon) è interessante quello che si trova al suo interno, come “Cruz del Condor”, dove è assicurata vedere i condor planare in volo, minuscoli villaggi e punti panoramici.

4) Cusco
Un tempo era la capitale dell’impero Inca, oggi è una figata da non perdere. conserva tutt’ora il proprio fascino ammaliatore. Ci si arriva con l’idea di visitare Machu Picchu, ma poi si rimane sorpresi da quanto sia bella da visitare. Da qui poi si raggiunge il Valle Sagrado, una valle piena di costruzioni dell’impero Inca.

5) Machu Picchu
Non delusione (perché Machu Picchu è tutto fuorché una delusione) ma un po’ di amaro in bocca. Machu Picchu è un posto stupendo, ma non possiamo nascondere il fatto che sperare di vederla con poche persone è impossibile! C’è davvero un sacco di gente, una ressa di gente incredibile. In ogni caso, resta una tappa imperdibile.

6) Le montagne Arcobaleno
La Montagna Vinicunca, la montagna più colorata del Perù. Si trova a qualche ora da Cusco e viene chiamata in tantissimi modi: Vinicunca, Colorada, Rainbow Mountain. È super colorata ed effettivamente, unica nel suo genere. Il trekking per arrivarci è abbastanza impegnativo. Si superano infatti i 5.000 metri d’altitudine e la salita finale è di quelle toste! Ma una volta in cima la ricompensa è enorme.

Queste cose, le possiamo rivedere insieme, qui.

credits logicweb

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Cookie policy

ACCETTO