Created with Lunacy

Blog

TORNA INDIETRO
Le 8 cose dello Sri Lanka che non puoi perdere

Come dice il titolo, ecco le 8 cose che assssolutamente devi vedere in Sri Lanka:

1) Nine Bridge
Un bellissimo ponte ferroviario ad Ella, ancora oggi molto utilizzato dalle ferrovia cingalesi. Il treno ci passa circa 6 volte al giorno. Potrà anche essere turistico, ma “turistico” non equivale per forza a terribile. E infatti farsi una passeggiata sui binari, raggiungere il ponte e guardare il trenino colorato cingalese passare, è una figata ed uno dei momenti più belli di un viaggio in Sri Lanka.

2) Il mitico trenino
Il treno che passa all’interno del paese è un vero e proprio cimelio storico che sembra riportare indietro all’epoca coloniale. Si può prendere in diverse stazioni (a seconda del giro che si ha in programma). Noi, lo prendiamo ad Ella per spostarci ad Haputale. Ci sono tre tipologie differenti di treno: di prima, seconda e terza classe. Se si vuole vivere il vero viaggio in treno, bisogna andare in terza classe. Per i posti a sedere, va un pò a fortuna! Ma sarete così impegnati a guardare il panorama fuori, dalle porte del vagone aperte, che non sarà un problema.

3) Sigiriya e Pidarungala
Sigiriya è una figata di roccia panoramica in mezzo alla foresta. Così bella, che è un peccato salirci sopra...e di fatto non vederla! È come salire sulla Torre Eiffel e non vederla nella sua interezza. Per risolvere questo “problema” si può salire sulla roccia vicino, Pidarungala. Costa poche rupie ed è praticamente priva di turisti.

4) Uda Walame National Park
Nei pressi di Sigiriya si trova l’Uda Walame National Park. In questo Parco è possibile fare un safari per avvistare gli elefanti asiatici. L’importante è che per farlo ci si affidi a guide e compagnie che offrono un’esperienza non aggressiva nei confronti degli animali, che spesso subiscono forti stress e traumi proprio a causa delle jeep che li inseguono senza pietà per ricercare la foto ricordo.

5) Le piantagioni di tè
La Hill Country è una delle zone più belle di tutto il Paese. Salendo su per le colline, sulla strada per Nuwara Eliya, si apre uno scenario incredibile color verde smeraldo: una distesa infinita di piantagioni di tè. Vale la pena fermarsi e chiacchierare con le signore che raccolgono le foglioline! Più che altro gesticolare...perchè raramente parlano inglese.

6) Galle
Cittadina di mare del Sud che deve la sua fama al bellissimo Forte che è la fortezza coloniale meglio conservata di tutta l’Asia, sito Unesco Patrimonio dell’Umanità. Da vedere! Sembra di essere nella Svizzera asiatica.

7) Tangalle
Ok la natura e l’avventura di un viaggio on the road, ma Tangalle è una tappa di relax obbligatoria. Qui le spiagge sono paradisiache e ben lontane dal traffico e dai ritmi asiatici. Si possono fare un sacco di cose: dormire in spiaggia, dormire in spiaggia, alzarsi presto (bah) per fare yoga, dormire in spiaggia…

E sai qual è il modo migliore per vedere tutto questo? Lo trovi qui.

credits logicweb

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Cookie policy

ACCETTO