loading…
Created with Lunacy
Home>Sto Gran Magazine>
TORNA INDIETRO

Dove dormire nel Wadi Rum: campo tendato o cupole marziane?!

dormirewadi  1 dormirewadi

Ne siamo piuttosto certi, proprio perché lo abbiamo vissuto: una delle esperienze più belle che si possano provare in un deserto del Wadi Rum, è quella di passarci e dormirci almeno una notte. E qui scatta il dilemma: dove dormire?! Nel campo tendato o nella cupole marziane? Se non dormite nel Wadi Rum, magari sotto trilioni di stelle, non potrete dire di aver capito la grandezza di questo deserto! Grandezza di fatto, ma anche e soprattutto grandezza naturale ed emozionale. 

In questo articolo parleremo proprio di questo: dove dormire nel deserto del Wadi Rum e perché, secondo noi, ne vale davvero la pena.


Perché dormire nel deserto del Wadi Rum?

Una primissima considerazione che ci viene da fare, riguarda la cultura berbera. I berberi sono un popolo di nomadi che hanno al centro della loro vita il cammino, la strada e ovviamente il deserto. La vita nel deserto ha un'importanza così forte e determinante, da essere parte integrante della cultura berbera. Detto in parole povere? Non esiste berbero senza il deserto. 
E poi perché, se dovessimo dare un voto alla lochescion, sarebbe un bel 10! Perché effettivamente, un bel 10 il Wadi Rum se lo merita tutto. Questo deserto è spettacolare perché facilmente raggiungibile (si trova a pochi chilometri del Mar Rosso) e il paesaggio non è piatto e monotono, come ci si aspetterebbe da un deserto. Il paesaggio è sì lunare, ma riesce ad essere variegato grazie a grotte e canyon in ogni dove che spezzano le distese di sabbia che a volte sembrano infinite. 
 

Dove dormire nel Wadi Rum: campo tendato o cupole marziane?!

In sostanza, ci sono 3 modi per passare una notte nel deserto del Wadi Rum:
1) Livello hard core: portandosi una tenda, facendo campeggio selvaggio (ma controllato)
2) Livello medio: dormendo in un campo tendato allestito
3) Livello pro: dormire in un Lodge
4) Livello lusso: dormendo nelle cupole marziane


Livello Hard Core: il campeggio selvaggio.

Sul campeggio selvaggio non abbiamo molti consigli: non l'abbiamo mai provato, e secondo noi con questa modalità si rischia di perdere quel lato dell'esperienza culturale che si può vivere solamente facendosi accompagnare nel deserto da una guida berbera, che darà il meglio di sé (e dei suoi racconti maggggici) durante e post cena, magari attorno ad un fuoco.

Sappiamo però che non è consentito campeggiare proprio ovunque: se si vuole dormire nel deserto del Wadi Rum con la propria tenda, è necessario rivolgersi ad un centro visitatori e capire in quali zone poterlo fare.

 

Livello medio: dormire in un campo tendato nel Wadi Rum

Nonostante le opzioni per dormire nel Wadi Rum siano tante e diverse, tutte orientate a far trascorrere il tempo a contatto con il paesaggio e con le tradizioni, la scelta di dormire in un campo tendato è quella che più si accosta al voler vivere l’esperienza più autentica, quella che più si avvicina alla tradizione. Dormire in un campo tendato berbero è sicuramente un’esperienza genuina e, a differenza di quanto si possa pensare, anche comoda! 

Esistono due tipi di campi: i campi permanenti (che di solito hanno blocchi WC-doccia e operano tutto l’anno) e i campi temporanei (usati solo occasionalmente).
La sistemazione in campi permanenti è la sistemazione che, seppur più turistica dei campi temporanei, ci convince di più. Le tende sono grandi quanto delle stanze, grandi abbastanza da poterci stare in piedi dentro. Sono fatte alla maniera tradizionale beduina in pelo di capra o con un altro tessuto locale e dentro ci si trovano dei letti, forniti di materasso e biancheria. I bagno sono spesso in condivisione, o nella tenda (che può essere da 2, da 3 o da 4 persone), oppure in condivisione nel campo. Sappiamo che la questione del bagno condiviso è spesso determinante per molti, e lo capiamo. Ma non fatevi condizionare troppo da questo fattore! Per un bagno condiviso, per una notte, rischiate di perdervi un'esperienza che vale ben più di una tavoletta del cesso. 
In ogni campo tendato si può cenare, spesso con kebab, insalate, pane arabo e caffè, e fare colazione la mattina successiva. Dopo cena, arriva il bello: si potrà passare la serata attorno ad un fuoco, magari con una bella tazza di te, e godersi il silenzio del deserto. Oppure, allontanarsi quanto basta dal campo, alzare la testa e riempirsi gli occhi di stelle. Così tante, non ne avrai mai viste in vita tua. 
Secondo noi, tra tutte questa è la situazione migliore, ed è per questo che la proponiamo nel nostro Tour in Giordania! Perché pensiamo che sia davvero spaziale.
 

Livello pro: dormire in un Lodge nel Wadi Rum

Mah. Mah, mah, mah. Dormire in un Lodge nel Wadi Rum, è possibile, ma forse poco sensato. È sicuramente una valida alternativa al contatto con la natura, per non rinunciare del tutto alla vita da deserto. Ma la vita è così breve, ed è così bella: se ti concedi una notte nel deserto, perché "rovinare tutto" decidendo di vivere questa esperienza tra quattro mura, in un hotel? A voi la scelta.
 

Livello lusso e sciccheria: la Cupola Marziana nel deserto del Wadi Rum

E poi c'è anche la cupola marziana, una delle sistemazioni che (lo sappiamo) attira sempre un sacco in Giordania, perché super affascinante. Bè, diciamo che se l'obiettivo è quello di vivere un'esperienza vicino alla cultura beduina, scegliere le cupole marziane al "classico" campo tendato, non è la cosa migliore. 

Ma la considerazione che facciamo è: perché no?! Perché non provare? Sicuramente, meglio dell'hotel standard, che non ha nulla di speciale, no? Le cupole marziane sono delle strutture che potremmo definire di lusso, che richiamano il concetto di glamping e rappresentano lo sforzo della Giordania a rendere il deserto "a passo coi tempi", svecchiandolo un po, e rendendolo accessibile a tutti. Le cupole marziane infatti sono delle tende di lusso, trasparenti, con aria condizionata e bagno privato. L'ideale per chi non ha "sbatta" di dormire in tenda, ma vuole ugualmente viversi il deserto, magari dalla propria terrazzina privata. 

Se vorrete passare una notte nel deserto dentro le cupole sciccose, non vi giudicheremo. Infatti, nel nostro tour in Giordania potete scegliere se selezionarlo come attività extra. Il viaggio è il vostro! E dovete viverlo come volete voi. 


Bene, speriamo con questo articolo di avervi dato un po di spunti di riflessione per poter scegliere al meglio dove dormire nel deserto del Wadi Rum, uno dei deserti più belli del mondo. Noi ci dormiamo (ovviamente) nel nostro tour in Giordania.
 

Collaboriamo con...

Amazon Prime Video
Sky
Rai 3
Kilimangiaro
Ferrino
La Repubblica
Mashable
La Stampa
Topolino
Adnkronos
Radio Deejay
Radio 105
©Tutti i diritti riservati. Sto Gran Tour, S.L di Gabriele Saluci. NIF: B-76316819 Capitale Sociale €75.000. Direzione tecnica dei viaggi: Sto Gran Tour S.L Registro Agenzia Viaggi N° I-AV-0004183.1. Polizza Responsabilità civile AXA N° 82728845
credits logicweb

ULTIME PROMO ESTIVE! Fino al 14 Luglio SCONTI FINO A -200€ sulle PARTENZE DI SETTEMBRE. Chi l'ha detto che l'estate finisce ad Agosto?! 🍌