loading…
Created with Lunacy
Home>Sto Gran Magazine>
TORNA INDIETRO

Una bomba di safari oceanico in Sud Africa con Sto Gran Tour!

safari oceanico sudafrica largasafari oceanico sudafrica

Un assaggino ino ino di una delle esperienze più fighe che potresti mai vivere

Nel corso del nostro tour di 12 giorni del Sud Africa facciamo un sacco di cose pazzesche, ma belle belle belle!

Visitiamo il Kruger National Park, saliamo sulla Table Mountain per ammirare Città del Capo dall'alto, conosciamo meglio la storia (anche nei suoi lati più bui) del Paese attraverso una visita a Robben Island e tanto altro ancora.

Ma l'attività forse più micidiale che ti proponiamo è un safari oceanico super mega top, alla ricerca del più grande dei big 5 dell'oceano: la balena. Senza contare che ci buttiamo pure in spiaggia con i pinguini, un altro dei membri della gang.

Ti sta già venendo l'acquolina?

Prendi un kleenex, asciugati quella roba lì e continua a leggere per saperne di più sulle specie acquatiche osservabili in Sud Africa.

Leggi anche: Chi ha costruito Machu Picchu?

Balene spione e suonatori di corni

In Sud Africa, il palcoscenico oceanico è dominato da due star principali: la Balena Franca Australe e la Megattera. Queste creature maestose prendono una pausa dalle loro abbuffate antartiche per trascorrere un po' di tempo di qualità nelle acque più calde del Sud Africa e trovare l'anima gemella.

Eh già, queste acque sono le preferite dalle balene nella stagione dell'amore.

La cosa più figa del whale watching è che questi bestioni sono particolarmente curiosi nei confronti degli umani: cioè, noi gli piacciamo un casino, e quindi tendono ad avvicinarsi facilmente alle imbarcazioni e a fare un mucchio di attività particolari, come salti spettacolari, colpi di coda e perfino lo 'spy-hopping', cioè l'emersione con la sola testa.

Secondo gli scienziati questo comportamento sarebbe legato al tentativo di dare un'occhiata al di fuori della superficie del mare.

E vabbè, ci voleva la scienza per capirlo...

Hermanus, una piccola cittadina nella regione del Western Cape, è famosa per essere il miglior posto al mondo per osservare le balene da terra. E se sei fortunato, potresti anche sentire il famoso 'Whale Crier' di Hermanus, un tizio che suona il suo corno per annunciare l'arrivo dei giganti del mare.

Figata!

Quei gran figli di buona donna dei delfini

I delfini sono 'na bomba da vedere di persona, dei veri maestri nelle acrobazie acquatiche.

Le acque sudafricane sono popolate da diverse loro specie, tra cui il famoso Delfino Naso di Bottiglia (noto anche come Tursiope), il Delfino Indo-Pacifico, e il Delfino Comune.

Belli e carini carini, vero?

Sì, chiedilo alle sardine cosa ne pensano di questi qui...

Devi sapere che ogni anno questi pesciolini sono soliti migrare dalle acque a sud dell'Africa verso nord, risalendo lungo le coste orientali. Questo fenomeno si verifica tra maggio e luglio e interessa miliardi di sardine! Madò!

Ecco, il problema è che le sardine son proprio bone da magnà, specialmente per alcune specie acquatiche come i delfini che ne approfittano per strafogarsi senza dignità banchettando con loro.

Insomma, la prossima volta che vedi un delfino e pensi 'Ma che carino, guarda come sorride!' pensa a tutte le sardine che si sono cagate addosso mentre questo psicopatico le rincorreva come un ossesso che nemmeno il mostro di Milwaukee.

Annamo in spiaggia a prendere il sole con i pinguini

Sulle coste sudafricane, i pinguini della famosa colonia di Boulders Beach si aggirano con un'andatura che è un mix perfetto tra un marciare militare e lo sbandare tipico di mio zio quando esagera con il lambrusco e non riesce più ad alzarsi da tavola.

Ma dietro a questi momenti di leggerezza, c'è una storia più seria.

Tristemente, i Pinguini Africani sono classificati come specie in pericolo dall'IUCN e, tra le minacce che li affliggono ci sono la caccia per la loro carne, la raccolta delle loro uova, la predazione da parte della fauna locale e dei cani, l'inquinamento, la cattura accidentale nelle reti da pesca, e i cambiamenti climatici.

Fortunatamente, sono in atto varie iniziative per la loro conservazione e per permetter loro di continuare a passeggiare lungo le spiagge sudafricane per molti anni a venire. Ogni visita a questi luoghi contribuisce a sostenere simili progetti, permettendoti di essere un fan dei pinguini e un eroe della conservazione allo stesso tempo.

A noi, in particolare, piace osservarli da vicino proprio a Boulders Beach, dove è permesso stare in spiaggia accanto a loro, vicini vicini.

I nostri spiriti guida: le foche

Ah, le foche, quanto sono belle quando si sdraiano al sole sulle spiagge del Sud Africa. Guardale lì a svaccarsi senza vergogna! Niente di strano che le consideriamo un po' i nostri animali guida.

Questi mammiferi giocosi non sono solo maestri nell'arte di farti venire gli occhi a cuoricino, ma sono anche incredibilmente adattabili e sorprendenti nuotatrici. Con il loro aspetto un po' goffo sulla terraferma e la loro agilità in acqua, offrono uno spettacolo che non puoi perdere, soprattutto in Sud Africa, dove ci trovi un botto di Otarie Orsine del Capo.

La costa sudafricana, infatti, offre diverse opportunità per ammirare da vicino queste creature affascinanti, che si tratti di osservarle prendere il sole sulle rocce o di vederle eseguire tuffi spettacolari in acqua.

Insomma, per loro è tutto un gioco e un divertimento... finché non arriva lui!

Leggi anche: Sta Gran Storia del deserto del Namib

Supercafone eccolo qua

Eccolo qua, l'animale che stavi aspettando, perché lo sappiamo che non vedevi l'ora di sentir parlare di lui, il cafone più cafone del mare: lo squalo bianco. Anzi, come preferisce farsi chiamare 'sto megalomane, il GRANDE squalo bianco.

Un essere lungo fino a 6 metri, velocissimo, con in bocca un arsenale di denti affilatissimi come rasoi e, quando in preda alla fame, incazzato come una iena e ghiotto di otarie.

Ironia a parte, ci teniamo a sottolineare che gli squali bianchi non sono i mostri che la cultura popolare tende troppo spesso a far credere. In realtà, sono creature complesse e affascinanti che meritano la nostra ammirazione e protezione, anche perché sono classificate come "Vulnerabili" dalla IUCN, il che significa che abbiamo la responsabilità di impegnarci per la preservazione della loro specie.

Collaboriamo con...

Amazon Prime Video
Sky
Rai 3
Kilimangiaro
Ferrino
La Repubblica
Mashable
La Stampa
Topolino
Adnkronos
Radio Deejay
Radio 105
©Tutti i diritti riservati. Sto Gran Tour, S.L di Gabriele Saluci. NIF: B-76316819 Capitale Sociale €75.000. Direzione tecnica dei viaggi: Sto Gran Tour S.L Registro Agenzia Viaggi N° I-AV-0004183.1. Polizza Responsabilità civile AXA N° 82728845
credits logicweb

Ma se vi dicessimo: Scimpanzé, Rinoceronti e soprattutto Gorilla di Montagna?
Si avete capito bene, finalmente questa estate vi portiamo in Uganda!
Fino a Domenica 10, tutte le partenze in sconto!