loading…
Created with Lunacy
Home>Sto Gran Magazine>
TORNA INDIETRO

Come vestirsi in Perù? Ecco cosa devi mettere nello zaino prima di partire

come vestirsi peru largacome vestirsi peru

Tutto quello che devi sapere (e anche di più) sull'abbigliamento da portarti in Perù

Sei pront* a partire per il Perù, il Paese più colorato del mondo?

Una figata assurda, che però ti godi al massimo solo se sai davvero come vestirti per non ritrovarti infradiciat*, congelat* oppure pezzat* di sudore perfino in mezzo alle chiappe.

Se ti sta bene tutto questo ok, non siamo tipi che giudicano. Se, però, vuoi viverti il Perù al top ecco quello che devi sapere su come acchittarti una volta che sarai lì.

Leggi anche: Cosa vedere a Las Vegas a parte i neon sparati nelle pupille

L'abbigliamento ideale per il Perù: questione di clima

Houston abbiamo un problema: non possiamo darti una risposta univoca perché in Perù il clima può variare considerevolmente in base all'area che andrai a visitare.

Per intenderci, ti fai una sessione di trekking micidiale sulle Ande? Qui madre natura ci gode a giocare a 'indovina che temperatura ti combino oggi?'. Insomma, sulle montagne ci puoi trovare un'escursione termica pazzesca, peggio di quando ti stai facendo la doccia bollente d'inverno e il tuo coinquilino, proprio in quel momento, ha scelto di aprire al massimo l'acqua calda perché ha deciso che quelle due tazze della colazione andavano lavate proprio in quel momento. E, forse, anche perché è un po' stronzo.

Se, invece, decidi di esplorare le coste e le aree desertiche tra il mare e le Ande, allora le cose cambiano parecchio. Qui c'è sempre un botto di sole e di caldo, con un clima mite e secco praticamente durante tutto l'anno. Occhio però: clima secco significa semplicemente che le piogge te le puoi scordare, ma l'umidità in queste zone è alle stelle.

Infine, qualora decidessi di inoltrarti nella foresta amazzonica, che occupa la parte nordorientale del Paese, beh, caldo e umidità a mazzi ne trovi anche qui. Però la differenza principale con la zona costiera sta nelle piogge: qui nel polmone verde della Terra è un attimo passare da "Che bello il sole che splende tra i rami degli alberi" a "Minchia l'acqua mi sta entrando pure tra le chiappe".

Ti vuoi lanciare nell'esplorazione delle Ande? Daje di cipolla

Ora che abbiamo visto un poco che clima ti aspetta in Perù possiamo dedicarci all'abbigliamento ideale per ogni area.

Sulle Ande l'abbigliamento a strati è il tuo miglior amico: il massimo sarebbe iniziare con una bella maglietta in materiale tecnico, hai presente? Quelle che se hai trascurato per troppo tempo la tua forma fisica ti fanno sembrare come un supereroe in calzamaglia dopo 12 lattine di birra. Però sono troppo utili sulle montagne per dire di no.

Poi sopra un pile leggero e, sopra ancora a completare la cipolla, una giacca a vento di quelle cazzute che ti preparano al meglio al clima andino.

E i pantaloni?

Il top sono quelli con le zip che in un attimo possono passare da gamba lunga a gamba corta per quelle giornate dove il sole ci dà sotto di brutto.

Infine per fare trekking senza scomodare i santi per le vesciche ai piedi è importantissimo scegliere le scarpe giuste: robuste, comode, impermeabili e con una buona presa, così da non finirla con il sedere sulle rocce.

Coste e foreste: abbigliamento leggero, ma occhio agli acquazzoni!

Sulla costa è facile, non c'è tanto da dire: abiti leggeri, magari una maglietta, dei pantaloni o pantaloncini in cotone e delle scarpe comode e sei pront* per sopportare il caldo di queste aree. Naturalmente, se decidi di visitare le zone desertiche più selvagge procurati anche un berretto e degli occhiali da sole per proteggerti dai raggi che picchiano pesante.

E nel pieno della foresta amazzonica?

Beh, in buona parte puoi seguire le indicazioni che ti abbiamo fornito per la zona costiera, magari prediligendo dei pantaloni corti che siano anche robusti e adatti alle esplorazioni nella giungla. E fai ancora più attenzione alla scelta delle scarpe, puntando su dei modelli da escursione.

Ma la cosa più importante di tutte è il k-way: assolutamente indispensabile per quelle infamone di docce tropicali che arrivano quando meno te l'aspetti.

Leggi anche: Perché il Sud Africa è il top per fare whale watching

In conclusione

Ora che sai cosa mettere nello zaino prima di partire alla scoperta del Perù non hai più scuse per non visitare questo spettacolare Paese.

A noi non ne servono per godercelo di anno in anno nel corso dei nostri tour on the road più pazzeschi di sempre. Se dai un'occhiata al programma potrai pregustare tutte le figate che ci andiamo a visitare: da Cuzco a Lima, passando per Machu Picchu, il lago Titikaka e un botto di altra roba assurda!

Hai terminato di infilare tutto nello zaino? Dai che siamo pronti per la prossima partenza: prenotati anche tu e si va in Perù!

Super!

Collaboriamo con...

Amazon Prime Video
Sky
Rai 3
Kilimangiaro
Ferrino
La Repubblica
Mashable
La Stampa
Topolino
Adnkronos
Radio Deejay
Radio 105
©Tutti i diritti riservati. Sto Gran Tour, S.L di Gabriele Saluci. NIF: B-76316819 Capitale Sociale €75.000. Direzione tecnica dei viaggi: Sto Gran Tour S.L Registro Agenzia Viaggi N° I-AV-0004183.1. Polizza Responsabilità civile AXA N° 82728845
credits logicweb

Ma se vi dicessimo: Scimpanzé, Rinoceronti e soprattutto Gorilla di Montagna?
Si avete capito bene, finalmente questa estate vi portiamo in Uganda!
Fino a Domenica 10, tutte le partenze in sconto!