loading…
Created with Lunacy
Home>Sto Gran Magazine>
TORNA INDIETRO

Lo Yosemite National Park, tra alberi giganti e cascate di lava

yosemite national park largayosemite national park

Una delle tappe più fighe del nostro tour in California: ecco quello che ti aspetta

Una figata il Yosemite National Park, così bello che quando ci siamo messi a pensare a quali località inserire nel nostro viaggio on the road in California non abbiamo potuto fare a meno di metterlo tra le tappe del tour.

Se non l'hai mai visitato non hai idea di quello che ti sei pers*.

Ma rimediamo subito.

Beccati questo articolo sullo Yosemite National Park e, quando hai finito, leggiti il programma del nostro itinerario in California: sarà una delle esperienze più pazzesche della tua vita.

Leggi anche: Quando andare in Indonesia se vuoi evitare pioggia e turisti come se non ci fosse un domani

La lezioncina ti tocca anche questa volta: quello che non volevi sapere sullo Yosemite National Park

Il parco di Yosemite è vastissimo, perfino più grande di alcuni Paesi europei come il Lussemburgo! Pensa che si estende su un'area di circa 759.000 acri.

Ma quanto sarebbe un acro?

Guarda, non te lo sappiamo proprio dire. È una di quelle unità di misure assurde utilizzate dagli anglosassoni per fare gli alternativi, che usano solo loro e il resto del mondo ignora. Ci abbiamo provato davvero a capire che roba fosse, ma dopo aver letto su internet che "un acro è pari a una catena per un furlong" (e c'è scritto sul serio!), 'sta supercazzola ci ha fatto venire il mal di testa e abbiamo mollato.

Comunque la vita di questo parco figherrimo è iniziata circa 10 milioni di anni fa, quando la Sierra Nevada ha iniziato a sollevarsi e ha 'accartocciato' il paesaggio circostante, formando un mix di canyon e pendii che ancora oggi possiamo ammirare con i nostri occhi.

Poi, un milione di anni fa, sono entrati in scena i veri protagonisti, i ghiacciai! Questi giganti congelati hanno scolpito e modellato la valle di Yosemite, dando vita a quei panorami mozzafiato che caratterizzano uno dei parchi naturali più belli al mondo.

E niente, questo è un piccolissimo riassunto di come si è formata l'area. Siccome ci stai simpatic* ci fermiamo qui e ti risparmiamo una lezione geologica mortale.

Uno sguardo alla biodiversità del parco di Yosemite

Con quasi il 95% del parco designato come area selvaggia, Yosemite può vantare un casino di specie vegetali e animali che creano un ecosistema unico nel suo genere.

Tra la flora i padroni del parco sono sicuramente le sequoie giganti, dei bestioni che possono raggiungere i 100 metri d'altezza e vivere oltre 2 millenni! Una delle più famose a Yosemite è il Grizzly Giant, un nome cazzutissimo che fa capire con chi abbiamo a che fare: un mega albero alto più di 60 metri e vecchio di circa 3.000 anni, quasi più longevo di Pippo Baudo!

Poi sì, ci sono un mucchio di altri alberi, come pini, abeti, salici, pioppi e via dicendo. Però le sequoie rubano la scena a tutti. Sai come si dice: altezza mezza bellezza.

Pure la fauna non scherza in quanto a varietà! Nel Yosemite ci trovi più di 400 specie animali, tra le quali i cervi, gli opossum, le linci, i puma, gli orsi neri (che in realtà hanno quasi sempre il manto marrone, valli a capire gli zoologi), coyote, lepri e un sacco di altri mammiferi.

E poi rettili, uccelli, insetti... Insomma di fauna ce n'è a badilate in ogni dove.

Leggi anche: Il Maeklong Railway Market: una delle figate della Thailandia che non conoscevi. Conoscevila!

I posti più fighi da visitare se vai allo Yosemite National Park

Fin qui tutto bello, ma se hai deciso di visitare lo Yosemite National Park vorrai sicuramente sapere quali sono le attrazioni principali del parco, no?

Beccatele tutte!

El Capitan

No, non stiamo parlando di un lottatore messicano di lucha libre e nemmeno dell'ultima stella del reggaeton. El Capitan è una formazione rocciosa bestiale, una montagna di granito alta più di 900 metri con una parete praticamente verticale che è il sogno (o forse l'incubo) di ogni scalatore.

Sembra sia stato creato appositamente da madre natura per gli amanti degli sport estremi, tanto che il base jumping è nato proprio in seguito ai lanci eseguiti dalla cima di El Capitan dal padre di questa disciplina, Carl Boenish.

L'Half Dome

Noi abbiamo er cupolone, nello Yosemite invece hanno la 'mezza cupola'. Poracci. Sì, poracci noi!

L'Half Dome è una figata! Si tratta di una roccia gigante che fa da cima a una montagna alta quasi 1.500 metri, con un aspetto unico, visibile da qualsiasi punto del parco. La forma (non indovinerai mai) è quella di una mezza cupola.

Intorno al 1870 un geologo americano, Josiah Whitney, ha descritto la roccia come "totalmente inaccessibile". L'alpinista George Anderson, però, doveva essere al bagno quando sono state dette queste parole, perché solo 5 anni dopo si è fatto una passeggiatina allo Yosemite National Park e ha scalato l'Half Dome, raggiungendo la vetta come se nulla fosse e facendo fare una figura barbina al buon Josiah.

Le cascate dello Yosemite

Ce ne sono una dozzina in tutto il parco, una più bella dell'altra, e in primavera danno il massimo dello spettacolo.

La più figa di tutte, secondo noi, è la Horsetail Fall. 600 e passa metri di cascata, divisa in due salti, che nel mese di febbraio offre uno spettacolo pazzesco: la luce del sole che tramonta colpisce l'acqua in modo da creare delle sfumature rosso-arancioni che le fanno assumere l'aspetto di una colata di lava!

Il Mariposa Grove

Ti abbiamo detto che le sequoie sono tra le protagoniste principali dello Yosemite, per cui non possiamo tralasciare il Mariposa Grove, un bosco che raccoglie tanti esemplari di questi giganti verdi.

Il Grizzly Giant è uno di loro, ma se giri questa zona ne puoi trovare tanti altri, tipo il California Tunnel Tree, tagliato alla base per permettere il passaggio come se fosse un tunnel e unica sequoia vivente al mondo a possedere questa caratteristica, e il Washington Tree, il più grande di tutto il Mariposa Grove.

Top!

Collaboriamo con...

Amazon Prime Video
Sky
Rai 3
Kilimangiaro
Ferrino
La Repubblica
Mashable
La Stampa
Topolino
Adnkronos
Radio Deejay
Radio 105
©Tutti i diritti riservati. Sto Gran Tour, S.L di Gabriele Saluci. NIF: B-76316819 Capitale Sociale €75.000. Direzione tecnica dei viaggi: Sto Gran Tour S.L Registro Agenzia Viaggi N° I-AV-0004183.1. Polizza Responsabilità civile AXA N° 82728845
credits logicweb

Ma se vi dicessimo: Scimpanzé, Rinoceronti e soprattutto Gorilla di Montagna?
Si avete capito bene, finalmente questa estate vi portiamo in Uganda!
Fino a Domenica 10, tutte le partenze in sconto!