Created with Lunacy

Blog

TORNA INDIETRO
La Biodiversità della Namibia

Nei viaggi al rallentatore dedicati alla Namibia si è parlato di biodiversità.

La Namibia è stato il primo paese africano a inserire esplicitamente la protezione dell'ambiente nella propria Costituzione, e i suoi abitanti traggono beneficio diretto dall'incredibile ricchezza del patrimonio naturale nazionale. Il piano di conservazione della Namibia è basato sul principio del Community Based Natural Resource Management ("gestione comunitaria delle risorse naturali"), che prevede una gestione ampiamente decentralizzata delle risorse ambientali del paese.

Organizzazioni internazionali e locali sostengono il governo e la popolazione nell'opera di collegamento degli habitat e di protezione delle specie di questa regione desertica unica al mondo.

I paesaggi namibiani sono davvero spettacolari: zone desertiche che si stendono a perdita d'occhio, coste selvagge affacciate sull'Atlantico, fitte foreste, enormi savane e rigogliosi ecosistemi fluviali rendono unico questo paese dell'Africa meridionale. In questo ambiente così, organizzazioni locali e internazionali sostengono il governo e la popolazione nell'opera di collegamento degli habitat e di protezione delle specie dell’intero Paese.

Avere come vicini di casa elefanti, leoni, bufali e ippopotami è allo stesso tempo croce e delizia dei namibiani che risiedono fuori dei pochi centri urbani del paese. In una sola notte, gli elefanti possono divorare un intero raccolto e calpestare irrimediabilmente le colture, i felini sbranare il bestiame: qui, la vita di chi abita nei villaggi non è facile. Per questo motivo molte organizzazioni e il governo si impegnano a lavorare, oltre che per la tutela dell’ambiente, anche per la sussistenza della popolazione namibiana: la disponibilità di fonti di reddito alternative contribuisce infatti a fermare il bracconaggio. Inoltre, gli introiti del turismo vanno a diretto beneficio delle comunità locali.

Grazie a questa politica di tutela ambientale, oggi il 44% del territorio nazionale (così dice il WWF) è sotto tutela o gestito secondo principi sostenibili.

Se vi siete persi gli episodi del viaggio al rallentatore in Namibia, li potete vedere qui:

Episodio 1 - Namibia
Episodio 2 - Namibia
Episodio 3 - Namibia

credits logicweb

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Cookie policy

ACCETTO