Created with Lunacy
blog 4 mobile
blog 3 mobile
blog 2 mobile
blog 1 mobile
blog 4 d
blog 3 d
blog 2 d
blog 1 d
Sto Gran Magazine
right arrow
Home>Sto Gran Magazine>
TORNA INDIETRO

Come organizzare un Safari in Tanzania

OrganizzaSafari  1920x550OrganizzaSafari 708x443

Organizzare un safari in Africa, e nello specifico un safari in Tanzania, può essere davvero complicato se non si conosce la zona e non si ha un’idea geografica del posto.

Ma un a cosa è certa: decidere di fare un safari in Tanzania è la scelta giusta! Grazie all’altissimo numero di Parchi Nazionali infatti, tra cui il famoso Serengeti National Park (ne avrete sicuramente sentito parlare!) ed il cratere Ngorongoro, il cratere più grande del mondo popolato da migliaia di animali incluso il rarissimo rinoceronte nero, la Tanzania è una delle migliori destinazioni safari di tutto il continente.

In questo articolo vi daremo qualche consiglio per organizzare le basi del vostro primo safari in Tanzania.
 

Quali parchi visitare un safari in Tanzania?

Come dicevamo, la Tanzania vanta un numero di parchi nazionali e riserve dove fare safari tra i più belli d’Africa. Per semplificare l’organizzazione, questi parchi vengono suddivisi in due principali “circuiti” da seguire:

  • Il Circuito Nord, il più famoso, che si apre e si chiude ad Arusha. Seguendo un percorso circolare, permette di visitare il parco del Tarangire, il parco di Lago Manyara, l’area di conservazione ed il cratere Ngorongoro, il parco nazionale del Serengeti fino al remoto e splendido Lago Natron. 
  • Il Circuito Sud, meno conosciuto rispetto a quello nord, che offre un’esperienza più selvaggia e remota rispetto al precedente, includendo la visita di parchi come il Selous Game Reserve ed il parco nazionale Ruha.

Anche se il circuito nord, che è quello che copre il Serengeti, Ngorongoro, Tarangire e Manyara, è il più famoso, la Tanzania offre tantissimi altri parchi, alcuni dei quali addirittura si affacciano sul mare ed altri sono incredibilmente remoti.

Il circuito del nord è l’ideale, e quello maggiormente consigliato, per chi sta organizzando il suo primo safari in Tanzania. Noi abbiamo proprio scelto di seguire questo circuito, con un itinerario di 6 giorni, nel nostro viaggio in Tanzania.
 

Un safari in Tanzania di 6 giorni

Quindi, dicevamo che se dovete scegliere i parchi da vedere durante il primo safari in Tanzania, vi consigliamo di puntare a quelli del nord del Paese, perchè sono molto differenti tra loro e regalano ogni giorno qualcosa di diverso da vedere/avvistare.

Fare un safari in Tanzania può essere piuttosto caro (se volete farvi un’idea precisa, qui trovate un articolo su Quanto costa fare un safari in Tanzania), quindi di fatto la durata di un safari varia molto dal budget che si ha a disposizione. Se si vuole fare il circuito del nord, noi di Sto Gran Tour abbiamo ideato questo percorso, che include anche un bel giro a Zanzibar a fine safari: 

  1. Volo di partenza 
  2. Arrivo ad Arusha 
  3. Parco Nazionale Tarangire
  4. Lago Manyara
  5. Area di Conservazione Ngorongoro
  6. Safari nel cratere Ngorongoro
  7. Safari nel Parco Nazionale Serengeti
  8. Altra giornata intera di safari nel Serengeti
  9. Uscita dai parchi e transfer per l’aeroporto
  10. Volo per Zanzibar
  11. Zanzibar
  12. Zanzibar
  13. Volo di rientro


Per capire la bellezza della fauna che si può avvistare in questo itinerario, date un’occhiata agli animali che si possono avvistare facendo un safari in Tanzania.

Leggi anche...

Collaboriamo con...

Amazon Prime Video
Sky
Rai 3
Kilimangiaro
Ferrino
La Repubblica
Mashable
La Stampa
Topolino
Adnkronos
Radio Deejay
Radio 105
credits logicweb

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Cookie policy

ACCETTO