Created with Lunacy
Blog
Home>Blog>
TORNA INDIETRO

Viaggiare in Mongolia: cosa c'è da sapere?

Viaggiare in Mongolia è una buona idea, ma bisogna sapere alcune cose fondamentali! Le abbiamo raggruppate qui...


Viaggiare in Mongolia: cosa c'è da sapere?


1) Gli autisti

La Mongolia è un paese incredibilmente stupendo e incredibilmente difficile. Per questo, per viaggiare in Mongolia bisogna affidarsi ad autisti capaci che ti possano portare in giro. Non ci sono alternative! Ci sono solo autisti mongoli che, esperti di questo nulla, andando a “memoria”, ti guidano a zonzo per la steppa. Non li abbiamo MAI visti tirare fuori una mappa, nemmeno una volta.

2) I Meccanici

Fondamentale per viaggiare in Mongolia? Un guru dei motori: un meccanico. Nel corso di una spedizione di 3 settimane abbiamo visto le macchine rompersi almeno 1 volta a settimana. È sicuro che almeno una volta nel corso del viaggio avrà bisogno di una sistemata! Si romperà qualcosa, e sicuramente capiterà nel bel mezzo del nulla più totale! L’unica cosa certa, oltre al fatto che rimpiangerete di non avere un meccanico in quel momento, è che il carroattrezzi non arriva!
 

3) L’Interprete

Ok abbiamo parlato di autista e meccanico...non può mancare l’interprete! Senza un interprete non ci sarà modo di comunicare con nessuno! Perchè nessuno nessuno (autisti e campi gher inclusi) parla l’inglese.
 

4) Le strade non esistono

Eggià. Se vuoi viaggiare in Mongolia, devi sapere che le strade non esistono! Non ci sono mezzi pubblici, non ci sono cartelli stradali, non ci sono strade segnate o asfaltate. O meglio, esistono dei tracciati nel nulla che una guida esperta del posto sa riconoscere (il famoso autista del punto uno). Ma di fatto non esiste una rete stradale vera e propria a eccezione della capitale Ulan Bator. C’è però un progetto che prevede la costruzione di una rete stradale in Mongolia entro i prossimi 20 anni: per questo bisogna andarci prima!
 

5) Non esistono gli hotel

Viaggiare in Mongolia significa dormire negli unici posti possibili, là dove ci sono: i campi gher. Non si trovano hotel, non si trovano strutture alberghiere di nessun tipo in cemento. Non è stupendo?!
 

6) Si mangia nelle gher

Ricapitolando: non ci sono strade, non ci sono hotel in cemento. Quindi...non ci sono ristoranti! Quasi tutti i pasti fatti sono all’interno delle gher, cucinati dalle signore del posto al momento. Oppure, una buona alternativa sono i fornelletti a gas!
 

7) Sto Gran Tour

L’ultima, ma fondamentale cosa da sapere per viaggiare in Mongolia, è che Sto Gran Tour racchiude tutto l'elenco puntato in una Spedizione pazzesca. Dai un'occhiata al nostro VIAGGIO AVVENTURA IN MONGOLIA.

credits logicweb

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Cookie policy

ACCETTO