loading…
Created with Lunacy
Home>Sto Gran Magazine>
TORNA INDIETRO

Quando andare in India: una guida al clima del subcontinente indiano

quando andare in india largaquando andare in india

Immaginate di passeggiare per antiche città ricche di storia, di immergervi nella vibrante cultura indiana, di esplorare paesaggi mozzafiato… di vedere enormi grattacieli e baraccopoli infinite a soli due passi gli uni dalle altre! L'India è un Paese affascinante, variegato e suuuuper contraddittorio, che merita di essere visitato anche per i suoi alti e bassi culturali.

Se siete pronti a questo shock tradizionale e culturale, vi dovete porre una domanda fondamentale: quando è il momento migliore per andare in India? 

Ovviamente, le risposte possono variare in base al clima e alle condizioni meteorologiche. 

In questa mini guida sul clima indiano, esploreremo i dati e i consigli per aiutarvi a prendere una decisione informata e pianificare il vostro viaggio al momento giusto.

Qual è il periodo migliore per andare in India? Ecco la risposta

Clima indiano: regole e consigli generali

In generale, il periodo migliore per visitare l'India è da dicembre a febbraio, quando fa caldo di giorno e fresco di notte nella maggior parte delle zone del Paese. Dicembre segna l'inizio dell'alta stagione dei viaggi (esatto, quando tutto inizia a costare un botto).

Il caldo inizia a farsi sentire a partire da marzo e la temperatura media raggiunge i 45° C a maggio. Se riuscite a sopportare il caldo, viaggiando in India da aprile a maggio, potete aspettarvi i vantaggi di una folla più ridotta. 

La stagione delle piogge in India inizia a giugno e dura fino a settembre

Tuttavia, l'India settentrionale è meno colpita dagli acquazzoni rispetto alle zone centrali e meridionali. Potrete comunque godere di una buona esperienza se visiterete destinazioni dell'India settentrionale come Delhi, Agra, Jaipur e altre zone del Rajasthan

Molti parchi nazionali sono chiusi in questa stagione a causa di inondazioni e frane. Goa diventa una ‘città fantasma’, con pochi viaggiatori e molte località balneari chiuse. Il Ladakh, situato all'estremo nord, è fresco e poco influenzato dalla stagione delle piogge, e inizia a dare il benvenuto al suo periodo di viaggio più intenso da giugno ad agosto. 

Le piogge iniziano a diminuire dalla metà di settembre. In ottobre, la maggior parte delle zone dell'India presenta un clima secco. Anche se fa ancora caldo, la sensazione è molto più confortevole rispetto a maggio. 

In linea di massima, viaggiando in ottobre e novembre, non sarete inzuppati e godrete di offerte migliori rispetto a dicembre-febbraio.

Quando è il periodo migliore per visitare…

… l'Himalaya indiano?

Il periodo migliore per visitare l'intero Himalaya indiano va da novembre a febbraio

Questo è infatti il periodo più secco, anche se gennaio e febbraio sono particolarmente freddi in alta quota. Nell'Himalaya orientale, in località come Gangtok, il monsone estivo porta forti piogge in estate (giugno-agosto) e, in misura minore, nelle stagioni di spalla. 

È meglio evitare questa zona, che comprende anche Darjeeling, in estate.

… Delhi?

Delhi ha un clima subtropicale con un inverno mite e soleggiato, un inizio estate estremamente caldo e una stagione monsonica umida e bagnata alla fine dell'estate. 

In definitiva, il periodo migliore per visitare Delhi va da novembre a febbraio, evitando le piogge monsoniche di luglio-settembre e il caldo intenso di marzo-giugno. Anche ad Agra, dove si trova il Taj Mahal, il clima è simile.

… Mumbai?

I mesi migliori per visitare Mumbai sono gennaio e febbraio, quando il clima è secco ma non troppo caldo. 

Anche marzo, aprile e maggio sono generalmente secchi, anche se il caldo può essere opprimente. I mesi di giugno, luglio, agosto e settembre sono caratterizzati dalle piogge monsoniche, mentre novembre e dicembre sono caratterizzati dalla possibile presenza di cicloni.

Leggi anche: 7 cose da vedere a Marrakech: visitate la città rossa con StoGranTour!

… Goa?

Lo stato di Goa è noto per le sue spiagge e l'atmosfera rilassata. Il monsone arriva a fine maggio fino a settembre e porta piogge molto intense. 

Di conseguenza, il periodo migliore per visitare Goa è gennaio-febbraio, quando il clima è ancora caldo (mediamente 32°C) e il sole splende. 

… Kolkata?

Il periodo migliore per visitare Kolkata è l'inverno secco, da metà dicembre a febbraio

Da marzo in poi la temperatura aumenta e il caldo può essere molto intenso, mentre le piogge monsoniche tendono ad arrivare verso la fine di maggio. Nei mesi di ottobre e novembre aumentano le possibilità di cicloni, tempeste tropicali e inondazioni.

Marzo, aprile e novembre fanno ancora tecnicamente parte della stagione secca; tuttavia, può fare molto caldo e c'è il rischio di cicloni.

… il Kerala?

A Thiruvananthapuram (precedentemente nota come Trivandrum), all'estremità meridionale del Kerala, le piogge sono meno intense ma durano più a lungo nel periodo che va da aprile a fine novembre

L'alta stagione in Kerala va invece da fine novembre a fine marzo, quando il clima è relativamente secco e non troppo caldo. 

Insomma, a questo punto non resta che scegliere tra pioggia sopportabile e poca gente o clima asciutto e caldo in alta stagione. 

… Varanasi?

Il periodo migliore per visitare Varanasi va da novembre ai primi di marzo, quando il caldo si intensifica. 

D’altro canto, aprile, maggio e giugno sono i mesi decisamente più caldi.

… il Rajasthan?

Lo stato del Rajasthan, che comprende Jaipur e il Parco Nazionale di Ranthambore, è più godibile nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio. 

Detto questo, se si vuole organizzare un viaggio in India in un altro periodo dell'anno, non è un brutto posto dove andare, poiché il monsone ha un impatto minore rispetto ad altre regioni.

Leggi anche: Quando andare a Marrakech: le stagioni ideali per vivere il Marocco

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto qual è il periodo migliore per visitare l’India. Definito questo aspetto fondamentale, come rendere questo viaggio indimenticabile?

Ci abbiamo già pensato noi. Da anni, noi di Sto Gran Tour organizziamo viaggi in questo casino colorato chiamato India. Non ci credete?! 

Date un’occhiata al nostro tour. Sbam.

Leggi anche...

Collaboriamo con...

Amazon Prime Video
Sky
Rai 3
Kilimangiaro
Ferrino
La Repubblica
Mashable
La Stampa
Topolino
Adnkronos
Radio Deejay
Radio 105
©Tutti i diritti riservati. Sto Gran Tour, S.L di Gabriele Saluci. NIF: B-76316819 Capitale Sociale €75.000. Direzione tecnica dei viaggi: Sto Gran Tour S.L Registro Agenzia Viaggi N° I-AV-0004183.1. Polizza Responsabilità civile AXA N° 82728845
credits logicweb

Ma se vi dicessimo: Scimpanzé, Rinoceronti e soprattutto Gorilla di Montagna?
Si avete capito bene, finalmente questa estate vi portiamo in Uganda!
Fino a Domenica 10, tutte le partenze in sconto!