loading…
Created with Lunacy
Home>Sto Gran Magazine>
TORNA INDIETRO

Come visitare il Taj Mahal e le altre meraviglie dell'India con un viaggio di gruppo pazzesco

visitare taj mahal largavisitare taj mahal

Se avete in programma di organizzare un viaggio in India, una delle tappe che più vi emozionerà e darà un senso al vostro viaggio, sarà proprio la visita del Taj Mahal. 

Con molta probabilità, vi capiterà di visitare questa meraviglia del mondo una volta nella vita… quindi abbiamo pensato di scrivere questo articolo per darvi una mano nel capire come potersi godere la visita al massimo.


Visita al Taj Mahal: ecco cosa c’è da sapere su questa meraviglia del mondo

6 cenni culturali indispensabili da sapere sul Taj Mahal 


Ok che volete visitarlo, ma sapete di che cosa si tratta?! Il mausoleo Taj Mahal è riconosciuto come una delle sette meraviglie del mondo, e questo sicuramente lo sapete. Ma quello che forse vi siete persi, è che si tratta di un edificio funerario, il più bello e meglio conservato del mondo. E ora beccatevi questo elenchino di tips interessanti:

  • Il Taj Mahal è un mausoleo in marmo bianco avorio.
  • In passato, è stato suggerito di costruire un altro Taj di fronte a questo, ma in marmo nero (sarebbe stato fighissimo).
  • Fu creato da Shah Jahan per la sua terza moglie (la cui tomba si trova ancora all'interno).
  • Le repliche del Taj si trovano a Dubai e in Bangladesh.
  • Dicono che il Taj non resterà in piedi per sempre a causa di problemi strutturali (quindi meglio visitarlo ora, prima che sia troppo tardi).
  • È una delle nuove sette meraviglie del mondo – vabbè, ma questo lo sapevamo già!

Per prima cosa: dove si trova il Taj Mahal? 

Ora che sapete cosa è, sarebbe utile sapere anche dove si trova.Il Taj Mahal si trova ad Agra, e fa parte del cosiddetto triangolo culturale che comprende Agra, Jaipur e Delhi. 

Questo enorme mausoleo bianco si trova a poche ore da Delhi, quindi molte persone fanno gite di un giorno da lì, piuttosto che pernottare ad Agra. 


Qual è il momento migliore delle giornata per visitare il Taj Mahal (e godersi lo spettacolo)?

Visitare il Taj Mahal in India è un po’ come aggiungere il basilico fresco sulla pizza, un po’ come la ciliegina sulla torta di un viaggio che, altrimenti, perderebbe qualcosa. È una di quelle esperienze di viaggio che capitano una volta nella vita e che sono nella lista dei desideri di quasi tutti.

Significa che…

Si riempie di gente. Gente ovunque! Non a caso, state pensando di farci un salto anche voi…

Quindi, l’ideale sarebbe arrivare molto presto: non è strano, infatti, che già alle prime luci dell’alba ci sia una coda ben formata all’ingresso

In linea generale, il periodo migliore per visitare il Taj Mahal è l'inizio dell'estate indiana, da marzo a giugno. 

Molti evitano i mesi invernali, ovvero da novembre a febbraio, perché non si riesce a vedere il Taj Mahal in tutta la sua bellezza a causa della nebbia
In questo periodo non riuscireste a vederlo chiaramente, anche se vi trovaste a pochi metri di distanza.  I giorni migliori per andarci sono tra il lunedì e il giovedì.
Infatti, tenere presente che il venerdì il Taj Mahal è chiuso per le preghiere

Invece, se vi capita di visitarlo nei fine settimana e nei giorni festivi, il luogo sarà molto affollato e sarà più complicato apprezzare la bellezza di questo monumento con una folla di turisti che cerca di accaparrarsi la posizione migliore per una foto su Instagram

Tornando a noi, il momento migliore per andare a vedere il Taj Mahal è la mattina presto, quando è relativamente meno affollato e non dovrete sopportare il caldo torrido.

Detto questo, è importante anche conoscere le condizioni meteorologiche prima di partire per l’India. Il meteo nel corso del viaggio cambierà mille volte, ma vale la pena fare un tentativo informandosi prima e scegliendo la stagione giusta.

Leggi anche: Dove dormire nel Wadi Rum: campo tendato o cupole marziane?!


Questo il periodo migliore per visitare il Taj (guida mese per mese)

Allora, il Taj Mahal vale sempre la pena di essere visitato, ma a seconda del periodo in cui si visita Agra, le condizioni della vostra esperienza saranno diverse. 

  • Da ottobre a marzo le temperature sono più gradevoli, ma c'è anche più folla. A novembre si registrano forti quantità di smog a causa della combustione delle stoppie (la combustione della paglia avanzata che avviene in tutto il Nord dell'India in questo periodo) e da dicembre a febbraio c'è notoriamente la nebbia, soprattutto al mattino presto;
  • da aprile a maggio può fare molto caldo (45°C) a mezzogiorno, quindi se avete in programma una visita in questo periodo, assicuratevi di arrivare presto per evitare il caldo;
  • da giugno a settembre è la stagione dei monsoni. Questo può essere un ottimo modo per ottenere prezzi molto vantaggiosi su biglietti aerei e alloggi e sarà il periodo meno affollato dell'anno. A giugno e luglio si registrano di solito le piogge più intense, ma se siete disposti a giocare d'azzardo con un tempo potenzialmente piovoso, potreste essere fortunati ad agosto o settembre.


Quanto tempo ci vuole per visitare il Taj Mahal?

Noi di Sto Gran Tour abbiamo considerato una mattina, per passeggiare nei bellissimi giardini e visitare l'interno del Taj e gli altri edifici adiacenti
In questo modo avremo tutto il tempo per ammirare questa meraviglia da ogni angolazione e poi, per non farci mancare niente, abbiamo anche previsto una tappa all’Agra Fort (scopri le altre tappe del nostro tour cliccando qui!).

Leggi anche: La profilassi antimalarica in India: farla o non farla?


Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto alcuni consigli per rendere la vostra visita al Taj Mahal indimenticabile.

Se dunque state programmando il vostro viaggio per l’India, ma non sapete da dove iniziare – o non volete sbattervi con l’organizzazione – ci possiamo pensare noi. Si dia il caso infatti che Sto Gran Tour sia un Tour Operator, e che si possa accollare tutti gli sbattimenti al posto vostro.

Date un’occhiata alle tappe del nostro itinerario on the road di undici giorni!

Leggi anche...

Collaboriamo con...

Amazon Prime Video
Sky
Rai 3
Kilimangiaro
Ferrino
La Repubblica
Mashable
La Stampa
Topolino
Adnkronos
Radio Deejay
Radio 105
©Tutti i diritti riservati. Sto Gran Tour, S.L di Gabriele Saluci. NIF: B-76316819 Capitale Sociale €75.000. Direzione tecnica dei viaggi: Sto Gran Tour S.L Registro Agenzia Viaggi N° I-AV-0004183.1. Polizza Responsabilità civile AXA N° 82728845
credits logicweb

Ma se vi dicessimo: Scimpanzé, Rinoceronti e soprattutto Gorilla di Montagna?
Si avete capito bene, finalmente questa estate vi portiamo in Uganda!
Fino a Domenica 10, tutte le partenze in sconto!